Autovetture segmento b: 5 scelte “ecologiche”

Stai cercando delle autovetture segmento b? Ecco 5 scelte ecologiche che possono essere una valida alternativa ai consumi classici.
Auto ecologiche

Da sempre amate dagli italiani e non solo, le autovetture segmento b sono una mix di efficacia e comodità. Ma che cosa sono? Si tratta di auto piccole e compatte, veicoli con una lunghezza compresa tra 3,7 e 4,2 metri che risultano perfette per brevi tratti di spostamento quotidiano e che offrono un’abilità adeguata per un massimo di 5 persone. 

Stai cercando un’auto di famiglia? Se non non sei alla ricerca di un’auto grande e vuoi una seconda auto comoda e che consumi poco, l’auto segmento b può essere il compromesso  migliore per te! Tra i suoi vantaggi, da considerare l’efficienza del mezzo, le dimensioni compatte e la facile manovrabilità. Vediamo insieme quali sono le migliori auto segmento b, scegliendo tra le migliori scelte ecologiche. 

Toyota Yaris, ecologica per eccellenza

Il mezzo Toyota Yaris è l’auto categoria b che non puoi lasciarti sfuggire. Si tratta di una tra le migliori utilitarie grazie al suo motore benzina da 1,5 litri e grazie ai suoi 101 cavalli. C’è di più. I suoi consumi sono ridotti grazie alla tecnologia ibrida: una vera rivoluzione per l’auto settore b! 

Con una lunghezza che va dai 3.940 ai 3.995 mm, il design è impeccabile e dalle forme sinuose. E non c’è da temere sugli spazi interni perché non vi sentirete mai stretti. Quattro adulti possono viaggiare, infatti, con soddisfacente comodità e anche la grandezza del bagagliaio non delude: le dimensioni sono di 141-286 litri. Oltre a questo, lo stile dell’abitacolo è moderno, con cruscotto digitale, plancia arrotondata e un ottimo impianto multimediale. 

La sicurezza al primo posto: Toyota Yaris è dotata di airbag centrali, fra i due sedili, per limitare le conseguenze in caso di urto laterale, ed è fornita di Cruise Control adattivo che gestisce la velocità in automatico in base al traffico. Anche da guidare è molto gradevole: l’auto si muove con poca inerzia, è rapida e molto fluida nei cambi direzionali. La scelta perfetta per chi si muove in città! 

Una piccola auto maneggevole con un prezzo che parte dai 17.200 euro, a seconda del modello e della tecnologia scelta. 

Autovetture segmento b: la Suzuki Swift

Suzuki Swift è un’auto segmento b a cinque porte super maneggevole e super compatta. Con una lunghezza di 385 cm e una larghezza di 174 cm, le sue dimensioni la rendono adeguata all’utilizzo urbano, così come il fatto di essere ibrida “leggera”. 

Lo spazio interno è molto buono e il bagagliaio misura 265 litri. I sedili sono avvolgenti, rivestiti in maniera gradevole e le plastiche sono rigide e di aspetto economico. Per quanto riguarda gli assemblaggi, questi sono molto precisi ed accurati. 

Si tratta di un’auto super leggera e questo si può sentire anche al momento della guida: è molto rapida nei cambi di traiettoria ed è dotata di uno sterzo pronto e preciso. Inoltre, il peso ridotto e il sistema ibrido “leggero” assicurano consumi molto bassi.

Per quanto riguarda il prezzo, questo parte da 17.290 euro e varia a seconda della versione che si prenderà in considerazione. Se invece vuoi qualcosa di più grande della Suzuki, puoi valutare la Vitara e l’S-Cross, di cui abbiamo parlato nel nostro articolo dedicato.

Peugeot e-208

A partire da 15.150 euro, Peugeot 208 può essere tua nella classica versione benzina. Si tratta di una tra le migliori automobili segmento b che condivide la meccanica con la nuova Opel Corsa. 

Con una lunghezza di 406 cm e una larghezza di 175 cm, ha un disegno particolare grazie a luci e mascherina, ed è caratterizzata da forme morbide. L’interno è ben rifinito e vi è una grande attenzione allo stile. Lo spazio per le persone è discreto, così come l’accessibilità data dalle porte posteriori. Il bagaglio, inoltre, ha dimensioni che vanno da 265-309 e 960-1004 litri. 

Questa utilitaria vanta uno sterzo tanto preciso quanto leggero in manovra e pesante in velocità. I motori disponibili sono più di uno e il meno potente è il 1.2 a benzina da 75 cavalli, il quale funziona con regolarità in un’ampia gamma di regimi senza essere troppo rumoroso. 

Oggi però sta spopolando a nuova 208 in versione elettrica. Comoda, silenziosa, compatta ma anche spaziosa, la e-208 è la city car ideale con zero emissioni in fase di marcia, un’autonomia di 380 km e una ricarica garantita dell’80 % in 30 minuti. Tra le nuove auto ecologiche, quest’auto si distingue nel segmento b.

Autovetture segmento b: Mazda 

L’auto Mazda 2 accosta uno stile movimentato e brioso a interni moderni. 

Con una lunghezza di 407 cm e una larghezza di 170, le dimensioni sono appropriate per un’auto settore b, ma non c’è da temere per gli spazi. L’abilità dello spazio  interno, infatti, è adeguata per quattro adulti e si accompagna con un bagagliaio di capienza sufficiente, dalle dimensioni di 280/950 litri. 

Questa automobile è provvista di uno sterzo preciso e, allo stesso tempo, adatto ad una guida disinvolta. Il cambio, ugualmente, è definito e azionato da brevi movimenti della leva. Inoltre, tutte le Mazda 2 sono omologate come auto ibride e, per questo, godono di tutte le agevolazioni del caso, come l’accesso libero alle zone ZTL. 

Grazie ai suoi consumi molto bassi e alla sicurezza garantita da tutti i sistemi di ausilio poco diffusi tra le utilitarie, questa auto sembra posizionarsi tra le migliori del segmento b. Questo, le permette di avere un prezzo di partenza di 17.800 euro che varia a seconda degli optional che si decide di includere. 

Piccola monovolume elettrica: Bmw i3

Si tratta di una personale monovolume elettrica ed è la più piccola tra le BMW. Con una lunghezza di 4 metri, si presta ad essere molto maneggevole ed, inoltre, ha 170 cavalli a disposizione. 

Nell’uso quotidiano, l’autonomia della batteria è di circa 200 km e I comandi sono semplici e intuitivi, alla portata di tutti.  Per quanto riguarda la sua estetica, il design è essenziale, elegante e fruibile e propone materiali di pregio. 

Questa macchina si presta ad essere molto buona per quattro persone, anche se l’accessibilità posteriore si dota di porte piccole. Il bagagliaio ha una capienza equivalente a quella di una citycar, con dimensioni di 260/110 litri. Il suo prezzo parte da 40.600 euro.

Ecco che abbiamo voluto darvi una carrellata ecologica di auto del segmento b che si prestano bene come seconda auto, ideali per la città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!