BMW Touring: mix di sportività ed eleganza

Auto dalla guida sportiva ma anche ideale station wagon per la famiglia: scopri qua la BMW Touring Serie 3 e tutte le sue potenzialità.
Bmw Touring Serie 3

Sogniamo un po’!

Pensandoci alla guida della nostra BMW Touring, super silenziosa, abbondantemente accessoriata, sicura, che ti trasmette emozioni pure, con i suoi 400 CV.

Ops! Stiamo pensando alla BMW M550d xDrive Touring. Aspetta, questa adrenalinica Serie 5 forse è meglio lasciarla a chi sa parlare di auto veramente potenti e sportive. Oltre a questa, non stiamo qua a raccontarvi della BMW M340i xdrive Touring, perché sono auto che certamente fanno parte del parco auto BMW Touring ma che hanno caratteristiche forse per pochi.

Vogliamo invece concentrarci sulla BMW Touring Serie 3 che sembra conciliare perfettamente chi ha voglia di un’auto veramente sportiva ma che cerca anche il confort di un’auto familiare. La BMW Serie 3 Touring è la BMW station wagon per eccellenza già da 6 generazioni.

Vediamola qua sotto nel dettaglio.

Vecchia BMW Serie 3 Touring
BMW Serie 3 Touring – fine anni ’80

Bmw Serie 3 Touring: la station wagon sportiva per la famiglia

La Serie 3 della BMW cavalca il mercato delle auto dal lontano 1987. Oltre 30 anni per perfezionarsi ed arrivare a quest’ultima versione che conferma ancora una volta essere una brillante auto sportiva. 10 kg in meno rispetto alla versione precedente, baricentro basso, trazione posteriore fanno si che quest’auto sia bella da guidare, in tutta sicurezza.  Anche lo sterzo molto preciso, agli ammortizzatori a smorzamento progressivo, conferiscono stabilità di guida. Sono state pensate 3 versioni benzina e 3 versioni diesel.

La versione BMW320d, 2.0 diesel da 190 cv è forse quella con il miglior compromesso tra consumi e performance. Arriva a una velocità di 230 km/h e per la bmw 320d i prezzi partono da 43.450 €.

Nuova Serie 3 BMW: verso la guida autonoma

Sembra sempre più vicina la guida parzialmente automatizzata grazie al pacchetto (optional) Driving Assistant Professional e del Parking Assistant, che conduce in autonomia l’auto in entrata e in uscita dai parcheggi. C’è la possibilità di avere l’assistente di sterzata e di controllo corsia, oltre alla funzione di avvertimento di pedoni e ciclisti. Non manca l’Active Cruise Control e la funzione Stop&Go. Anche l’assistente di retromarcia è una chicca interessante: fino alla velocità massima di 35 km/h, l’assistenza memorizza gli ultimi 50 mt fatti per poterli ripercorrere in retromarcia senza continui movimenti dello sterzo.

Questa station wagon ha pensato anche a maggiori spazi rispetto alla versione precedente. È lunga 7,6 cm in più per 4,71 mt totali con un vano bagagli da 500 lt, che però non è molto grande rispetto ad altre station wagon.

Bmw Touring Serie 3
BMW Serie 3 Touring 2019

Bmw Serie 3: design e accessori

La linea esterna, come tutto il marchio BMW propone, trasmette sportività, con eleganti sinuosità che la rendono accattivante e dinamica. Il doppio rene davanti, i fari a LED anteriori e posteriori, lo spoiler posteriore, i doppi terminali di scarico e le barre portatutto sottolineano l’aggressività di quest’auto, che di fatto però è anche attenta allo spazio per la famiglia.

In ottica di poter fornire tutte le comodità necessarie, BMW propone anche il Welcome Light Carpet. Questo dispositivo proietta la luce a terra davanti alle portiere creando un tappeto luminoso molto elegante che rende l’uscita dall’auto più sicura. Propone inoltre il Comfort Access System che permette di aprire le portiere e di accendere l’auto senza alcuna chiave.

Riguardo gli spazi interni, il bagagliaio, già dalla precedente versione, prevede anche l’apertura del solo lunotto. È inoltre dotato di barre in ferro sulla base che permettono di far scorrere comodamente le valigie. Quando poi metti in moto l’auto, si attivano le guide antiscivolo, che mantengono i bagagli fermi, senza pericolo che questi scivolino e si rovescino. Il confort lo si ha anche alla guida, grazie al volante in pelle e ai nuovi sedili pensati per viaggi lunghi. Anche i passeggeri possono comodamente allungare le gambe. Atmosfera premium anche per i nuovi elementi sulla plancia e per l’abitacolo da arricchire e personalizzare grazie agli optional, che però ti avviso, faranno lievitare anche il prezzo. Non può mancare lo schermo da 10,3” che può offrire molti servizi online ma, ti avviso, non ha il sistema Android Auto, che credo sia una pecca che speriamo che casa BMW corregga presto.

Bmw Touring: Serie 3 dal prezzo (forse) accessibile

Certo, il prezzo della BMW Touring Serie 3 è accessibile per chi può spendere sopra le 40.000 €. Ma come hai visto, questi soldi li vale veramente.

Non sto qua a proporti i prezzi di tutte le alternative, anche perché, dobbiamo sottolinearlo, il prezzo base lieviterà facilmente con l’aggiunta degli optional. Se sei veramente interessato a quest’auto, certamente potrai recarti nella tua concessionaria BMW più vicina e goderti quella piacevole sensazione di adrenalina che ti scorrerà nelle vene quando firmerai per acquistarla e, ancor di più, quando potrai ritirarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *