Macchina usata: cosa considerare per comprare un’auto?

Devi comprare una macchina usata? Qua ti elenchiamo tutti i fattori che devi considerare per scegliere consapevolmente la tua auto di seconda mano.
Macchina usata

L’acquisto di una macchina usata non è semplice: richiede tempo e attente valutazioni, non solo economiche, ma anche tecniche. Sì, perché un’auto di seconda mano può essere al tempo stesso un pessimo e un ottimo affare. Tutto dipende dalle condizioni di usura del mezzo, specialmente del motore e dell’alimentazione, ma anche della carrozzeria. Questi e altri fattori di natura tecnica possono incidere considerevolmente sulle prestazioni del veicolo e sui futuri costi di manutenzione. Quali sono dunque i fattori da considerare prima di comprare una macchina usata ed evitare di spendere migliaia di euro per ripararla? Abbiamo risposto a questa fondamentale domanda nei paragrafi successivi. Ti invitiamo a leggerli e a scoprire tutto ciò che c’è da sapere sull’acquisto di un’auto di seconda mano.

Comprare un’auto usata per la famiglia

Il primo fattore da tenere in considerazione prima di comprare una macchina usata è l’uso che se ne farà. Prima di acquistarla, chiediti se servirà solo a te o se dovrà trasportare tutta la tua famiglia. Nell’ultimo caso, probabilmente avrai bisogno di una macchina usata molto grande e spaziosa, una monovolume, ad esempio, o magari un’auto di seconda mano a 7 oppure a 9 posti. Oppure ti serve una seconda auto per la famiglia, dunque puoi vedere anche tra le utilitarie, e la scelta sarà più facile e anche meno costosa. Nell’ambito della scelta dell’auto usata di grandi dimensioni per la famiglia, spiccano senza dubbio i veicoli station wagon di Audi, Volkswagen e BMW. Ma potrai trovare anche degli ottimi affari tra le monovolume di Peugeut, Opel, Citroen. Più difficilmente invece potrai trovare delle auto usate ibride o elettriche. Essendo un mercato che anche nel nuovo è da poco sviluppato, difficilmente potrai trovare queste tipologie di auto da comprare usate.

Ora facciamo alcuni esempi di auto usate per la famiglia che puoi trovare sul mercato di seconda mano. Ti citiamo esempi di auto anche a prezzi veramente bassi per darti delle indicazioni generali. Ti consigliamo sempre, se puoi di valutare auto che non hanno più di 6 o 7 anni di vita. Questo per la tua sicurezza e quella della tua famiglia.

 L’acquisto di una macchina usata Station Wagon immatricolata dieci anni fa, costa di solito il 70-80% per cento in meno rispetto al prezzo dello stesso veicolo a km 0. Ecco un esempio: La Golf Variant 1.6 del 2012, quindi macchina usata con motore diesel , cambio manuale e 169 mila km, costa meno di 5 mila euro. La Passat Variant del 2003, con cambio manuale, costa poco 1300 euro, ma è probabile che abbia già percorso troppi chilometri, anche più di 400 mila! Quindi, per comprare un’auto usata per la tua famiglia, il fattore da considerare è non solo il prezzo, ma il numero di chilometri che la macchina ha percorso. Tutti i veicoli con motore diesel, inoltre, sono fatti per lunghe percorrenze. Purtroppo, una macchina usata a diesel, che ha macinato chilometri su chilometri, potrebbe presentare seri problemi al motore, costringendoti a spendere più di tremila euro per i lavori di riparazione. In questo caso, conviene acquistare un’auto di seconda mano per famiglia, magari a 7 posti, con un numero inferiore di chilometri, magari appartenuta a un proprietario anziano che l’ha usata poco. Proviamo a saperne di più al prossimo paragrafo.

 Macchina usata con 7 posti

Volkswagen 7 posti usata
auto 7 posti usata

Trovare una macchina usata con 7 posti è davvero dura. Se necessiti di risparmiare molto sul prezzo, ti consigliamo di selezionare, sui siti di auto usate, solo chi vende privatamente e non da concessionario. Questo perchè, dal concessionario, il prezzo della macchina usata a 7 posti può lievitare fino a superare i novemila euro. Valuta anche l’età attuale del proprietario e l’età che aveva al momento dell’immatricolazione del veicolo. Valuta anche il numero di proprietari e se l’auto è appartenuta a un uomo o a una donna. Considera anche la professione. Differente l’utilizzo di una sette posti appartenuta a persone che abitano vicino alla sede di lavoro rispetto ad un’auto appartenuta a un agente di commercio con famiglia numerosa. Una macchina usata con 7 posti e con soli 5 mila chilometri, anno 2003, appartenuta a un unico proprietario anziano, può costare appena cinquemila euro (settemila presso un rivenditore). Per fare un esempio, ha questo tipo di quotazione, la sette posti Renault Avantime 2.2 privilege con motore a diesel.

Se invece hai una disponibilità economica maggiore, ti consigliamo di andare avanti a leggere, per capire se c’è vantaggio a comprare dal concessionario.

Dimensioni

Nel prezzo dell’auto di seconda mano le dimensioni non contano. Sarai certamente sorpreso, ma è così. E’ anche vero che non sempre è facile determinare il prezzo della macchina usata. Sulla formazione del prezzo finale di vendita, incidono molto di più le condizioni del motore, del contachilometri e della carrozzeria. Un’auto usata più piccola, meno usurata, può costare anche il doppio di una più grande.

Certo questa è una valutazione parziale, se hai bisogno di un’auto grande per la tua famiglia, devi decidere se hai limiti di larghezza ed altezza per esempio per metterla nel tuo box. Se invece stai cercando un’auto di seconda mano di piccole dimensioni, potrai trovare più facilmente delle occasioni tra le utilitarie. Valuta bene l’utilizzo che ne devi fare, in modo da determinare anche se hai bisogno si una SW, di una monovolume, di un SUV o di una utilitaria.

Alimentazione

L’alimentazione è un altro fattore importante da considerare prima di comprare una macchina usata. Il grado di usura e le caratteristiche dell’impianto possono incidere sul prezzo finale di vendita. In genere, le auto usate con alimentazione a diesel e a benzina hanno dei costi inferiori rispetto alle auto usate a gpl o a metano, oppure ibride o elettriche. Occorre anche considerare che, per quanto riguarda i veicoli elettrici, non è facile trovarli usati. Ce ne sono ancora pochi in giro ed è più facile trovare veicoli ibridi. In molti casi, se la trovi, la macchina elettrica usata è immatricolata tra il 2015 e il 2018 e pertanto ha un prezzo compreso tra i 12 mila e i 20 mila euro.

Per tale motivo, il mercato delle macchine usate propone molto spesso veicoli con alimentazione a diesel e a benzina, che hanno prezzi molto più economici. Purtroppo, sono proprio questi ultimi e il loro alto livello di emissioni di CO2 e di polveri sottili che stanno inquinando l’aria che respiriamo. In genere, la macchina usata a benzina o a diesel è riservata ai neopatentati. In tal caso, i genitori degli stessi neopatentati preferiscono acquistare una piccola utilitaria a benzina o a diesel, anche usurata o con qualche segno sulla carrozzeria per far esercitare il figlio nei primi anni di patente. Questo succede anche perché spesso i ragazzi non hanno la capacità economica per comprarsi l’auto nuova, dunque per forza di cose, se vogliono guidare, possono permettersi un’auto usata.

Sicurezza: la cosa più importante

La sicurezza è un altro fattore da tenere in considerazione quando si acquista una macchina usata. Con il termine sicurezza ci riferiamo non solo alle condizioni del motore, ma anche a quelle di frizione e freni e degli pneumatici. Il grado di usura di questi importanti componenti del veicolo può compromettere pesantemente la sicurezza su strada. Un motore usurato potrebbe causare l’improvviso arresto dei veicolo mentre si è alla guida. Lo stesso vale per frizione e freni. Non auguriamo a nessuno subire un guasto a frizione e freni mentre si guida! Le gomme non proprio nuove potrebbero compromettere, invece, la tenuta di strada. Se la macchina usata presenta difetti agli elementi appena menzionati, meglio rinunciare all’acquisto o preventivare una spesa di riparazione aggiuntiva dal meccanico. Per questo ti consigliamo sempre di non valutare un’auto con troppi chilometri o troppi anni e di decidere anche pensando a quanto ti diciamo nel paragrafo sotto, sopratutto se non sei un esperto di motori. In qualsiasi caso, prima di comprare un’auto usata, ti consigliamo di far fare un controllo al tuo meccanico di fiducia. Lui saprà dirti se l’auto è in buone condizioni e se vale il prezzo di acquisto.

Controllo della sicurezza dell'auto
Sicurezza dell’auto

Comprare un’auto usata da un concessionario o da un privato?

Non sempre è possibile trovare l’acquirente ideale della macchina usata. In genere, se parliamo in termini economici, conviene acquistare sempre da un privato. Quest’ultimo, infatti, è più accessibile in termini di trattative e di prezzo e solitamente si trova vicino a noi: può essere un amico, un collega o un conoscente. Questa tipologia di proprietario consente di acquistare un’auto usata a condizioni migliori rispetto a quella venduta da un concessionario. I rivenditori, infatti, applicano dei ricarichi sul prezzo di vendita finale. D’altro canto, se compri da un concessionario, questo deve fornirti una garanzia sull’acquisto dell’auto. Questo vuol dire tutela dell’acquirente che, in caso di qualche guasto, non deve spendere soldi almeno nel primo periodo. Inoltre, il concessionario ha tutto l’interesse a venderti un’auto che non abbia problemi, dunque prima di consegnartela la verifica e controlla. Dunque è vero che comprare dal concessionario costa di più, ma semplicemente sei tutelato sull’acquisto della tua auto usata. In ogni caso, prima di decidere l’auto che vuoi comprare e dove comprarla, devi definire il budget. Vediamo di seguito come fare.

Definire il budget per l’acquisto della tua auto usata

Il budget è un altro fattore da valutare e definire per l’acquisto dell’auto usata. Prima di comprarla, dovresti essere in grado di capire quanto vuoi o puoi spendere. Se sai quanto puoi spendere, potrai poi definire anche gli altri fattori che abbiamo visto qua sopra che determinano il prezzo delle auto usate. Ci teniamo a precisare inoltre che ti conviene valutare non solo il costo effettivo dell’auto all’interno del tuo budget, ma anche il costo del bollo e dell’assicurazione. Dovrai subito sostenere il costo dell’assicurazione per poter ritirare l’auto. Questo è un fattore non poco rilevante quando hai un budget basso.

Se hai un budget sopra ai 10 mila euro, potrai fare valutazioni più ampie, prendendo in considerazione più modelli, con un chilometraggio abbastanza basso. L’anno di immatricolazione potrebbe essere non troppo lontano, riuscendo a comprare magari un’auto solo di qualche anno. Potrai trovare delle ottime occasioni tra le station wagon ma anche tra le monovolume. Se invece scegli tra le utilitarie, potrai trovarle quasi nuove e fare un ottimo affare.

 Se invece hai un budget sotto i 10 mila euro, le cose si fanno un pochino più difficili. Le auto che valuterai dovranno essere necessariamente più vecchie e magari con parecchi chilometri. Se il tuo budget è molto basso, tipo 2000 euro, ti conviene rivolgerti a un privato, meglio se un tuo amico o conoscente. Se non hai amici o conoscenti che vendono la propria auto usata, puoi consultare migliaia di siti di annunci. Seleziona solo gli annunci da privati, imposta il prezzo massimo che vuoi spendere, seleziona la zona dove vuoi comprare e poi visualizza i risultati. Non troverai subito l’auto usata a poco prezzo che cerchi, ma se sei costante e ripeti la ricerca per diversi giorni, riuscirai a trovarla. Sappi che, il rischio che un’auto molto vecchia e usurata ti porti dei problemi, è molto alto. Se paghi poco l’auto, potresti andare incontro a dei costi di manutenzione successivi che non avevi previsto.

Sappi inoltre che esistono auto familiari nuove a meno di 10.000 €. Le trovi nel nostro articolo dedicato alle auto familiari nuove economiche.

Come pagare? Hai bisogno di un prestito?

Non è detto che per l’acquisto dell’auto usata tu debba per forza avere i soldi in banca. Puoi anche richiedere un prestito se lo ritieni opportuno. Se acquisti da privato, ti consigliamo di ottenere una cessione del quinto, nel caso in cui tu sia dipendente di un’azienda a tempo indeterminato. Se invece ti rivolgi ad una concessionaria, potrai decidere, oltre alla cessione del quinto, di valutare i prestiti personali che puoi trovare anche online oppure quello che ti propone direttamente il concessionario. In questo caso, sarà quest’ultimo che invierà la richiesta di finanziamento con i tuoi dati alla finanziaria o banca convenzionata con il punto vendita.

In ogni caso, anche per l’acquisto della macchina usata potrai usufruire di un prestito, senza per forza spendere tutti i tuoi risparmi in una volta sola, restando senza soldi per altri inconvenienti che la vita sempre ci propone.

 Consultati con il tuo meccanico

Prima di comprare la macchina usata da un privato o da un concessionario, è buona norma far valutare le condizioni del veicolo a un meccanico. Può essere il tuo meccanico, o un altro, purché non sia in alcun modo legato al venditore dell’auto usata. Per avere dei consigli tecnici affidabili, consultati anche con più meccanici. Ottenere diversi pareri ti consentirà di capire di più sullo stato e sulle condizioni dell’auto usata che stai per comprare.

Prezzo della macchina usata: è congruo?

Il consulto con il meccanico ti permetterà anche di sapere se il prezzo dell’auto usata è congruo o meno. La questione del prezzo di vendita dipende sempre dalle reali condizioni del veicolo. Se è tenuto bene e se non ha molti chilometri, può avere un prezzo superiore a quello che avevi stimato. Tuttavia, sarà sempre un prezzo congruo, perché ti eviterà future e costose spese di riparazione. In ogni caso, oltre al tuo meccanico, puoi dare un occhio anche a Quattroruote per fare una prima valutazione sul prezzo, considerando in ogni caso che le variabili che fanno la differenza sono tutte quelle che abbiamo visto in questo articolo.

Speriamo di esserti stato d’aiuto perché acquistare una macchina usata è più difficile che comprarne una nuova. Per questo, con questo articolo abbiamo voluto fare un po’ di chiarezza su tutti gli aspetti da considerare per fare una scelta che, se non sarà la migliore, almeno sarà consapevole. Purtroppo potrebbe anche accadere che, a causa di budget bassi o di carenza di disponibilità di alcuni modelli, non sarai proprio in grado di comprare la macchina usata che desideravi. Speriamo però che tu riesca comunque a scegliere l’auto migliore che tu possa permetterti, senza rinunciare a troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *